Ascensori


Gli ascensori della Costanza Ascensori s.r.l. possono essere elettrici (a fune) oppure oleodinamici (a pistone).

Ascensore elettrico
Ascensore Idraulico
L' ascensore elettrico è composto da un organo motore che lavora sia in salita che in discesa trasmettendo il movimento alle funi che reggono
la cabina e il contrappeso per mezzo dell'attrito sulla puleggia di trazione.
L' ascensore oleodinamico è composto invece da una centralina idraulica che eroga energia ad un fluido per mezzo di una pompa e di una serie di valvole
che permettono a sua volta di muovere il cilindro.
Inoltre il motore elettrico funziona solo in salita, in quanto per la discesa viene sfruttata la forza di gravità.
In entrambi i casi i comandi vengono gestiti da un quadro elettrico di manovra e sono corredati da vari dispositivi che ne garantiscono la sicurezza.
Nuovo paragrafo

Montacarichi


Nuovo paragrafo 
Il montacarichi è indispensabile per il sollevamento di materiale e prodotti , indicato in ambienti industriali e attività commerciali.

Piattaforma Elevatrice


Per la piattaforma elevatrice la normativa vigente è la direttiva macchine 2006/42/CE.
Oggi questa tipologia d'impianto è molto diffusa poichè i consumi di energia elettrica sono ridotti rispetto ad un ascensore tradizionale
dovendo però rispettare una velocità massima di 0.15M/S. L'azionamento della piattaforma elevatrice può essere elettrico o idraulico.
La piattaforma elevatrice elettrica è la massima avanguardia hi-tech sul mercato. Questa scelta si consiglia in caso si richieda estremo comfort e 
silenziosità, oltre a consumi ridotti (massimo 0.6 kw) e non necessita di locale macchina.
La piattaforma elevatrice idraulica consuma circa 1.8 kw e rappresenta la soluzione affidabile e tradizionale per eccellenza.
La Costanza Ascensori s.r.l. installa piattaforme elevatrici sia per il superamento delle barriere architettoniche, oppure dove bisogna risolvere il problema degli spazi ridotti.
Le agevolazioni fiscali previste rendono l'acquisto delle nostre piattaforme il miglior investimento per il futuro. Lo stato italiano prevede agevolazioni fiscali
e contributi per l'eliminazione della barriere architettoniche in base alla legge n° 13 del 1989.
Le singole regioni, inoltre, possono prevedere forme aggiuntive o alternative di agevolazioni: IVA agevolata al 4%, detrazioni IRPEF del 19%
sulle spese sostenute.

Ascensori MRL (Machine Room Less)


Gli ascensori MRL (Machine Room Less) ovvero privi del locale macchinario, non prevedono spazi destinati a quest'ultimo poichè il quadro comandi 
è situato in un armadio posto accanto la porta dell'ultimo piano e tutto ciò che riguarda la trazione è situato all'interno del vano.
Gli ascensori MRL vantano impianti ad alto profilo tecnologico adatti all'alta velocità e a corse elevate.
I nuovi motori GEARLESS, comandati da inverter, assicurano silenziosità e modularità di funzionamento.
L'inverter consente un ridotto consumo di energia rispetto agli ascensori tradizionali.

Share by: